“1, 2, 3… Scienza” – A.S. 2019-2020

23-24-25 Gennaio 2020  
Pagina della manifestazione e calendario degli eventi


Volantino della manifestazione:  

Laboratori di orientamento A.S. 2019-2020

Novità: sono stati organizzati altri due nuovi laboratori.
Sono attivati i seguenti laboratori di orientamento destinati agli studenti delle scuole medie:

  • Laboratorio di Scienze: Giovedì 16 gennaio 2020 dalle 14.45 (ora indicativa) alle 16.30.
    Laboratorio di Greco: Venerdì 17 gennaio 2020 dalle 15.00 alle 16.30.
  • Gara di Matematica: Venerdì 24 Gennaio 2020 dalle 14:30 alle 17:00      

Gli studenti delle scuole medie interessati sono invitati a prenotarsi tramite il modulo presente nella pagina:
Prenotazione laboratori pomeridiani di orientamento

Scarica il volantino

 

La cultura paralimpica

Nella cronaca locale del quotidiano "La Nazione" del 02/01/2020 è stato riportato l'incontro di Matteo Betti, atleta paralimpico, con gli studenti del primo anno del Liceo Scientifico Sportivo.  

Libriamoci: i libri ci danno le ali

18-24 novembre 2019, settimana dedicata alla lettura ad alta voce

Anche quest'anno il Liceo Volta partecipa a Libriamoci, il progetto nazionale che promuove l'attività di lettura in tutte le scuole. L'iniziativa, giunta alla sua sesta edizione, è stata sposata dal nostro Liceo fin dal suo esordio ed è proseguita, negli anni, con attività diverse, condotte però nello stesso spirito iniziale: valorizzare l'oggetto-libro, dando vita alle storie che contiene attraverso la lettura ad alta voce.
Nella settimana convenuta (dal 18 al 24 novembre) alcune classi del Volta (classico e scientifico) hanno lasciato le aule di Viale dei Mille e la routine quotidiana per recarsi nella Scuola Primaria Salvetti, dove erano attese dal pubblico attentissimo dei bambini.
Leggere ad alta voce è un'esperienza magica e antica. Il gesto risveglia un'emozione sia in chi parla che in chi ascolta, forse perché fa pensare all'infanzia: l'infanzia di ciascuno di noi (chi non ha avuto, da piccolo, un adulto che leggesse per lui?), ma anche l'infanzia storica dell'umanità (cos'altro erano gli aedi se non antichissimi lettori di storie, le storie millenarie che passavano di bocca in bocca, incise nelle pagine della mente?).
Abbiamo voluto rinnovare quel gesto, riassaporare la magia che esso porta con sé. Per farlo, abbiamo mescolato le carte: gli studenti liceali si sono improvvisati maestri, per un giorno, e i più piccoli li hanno accolti in classe, in cattedra, pronti all'avventura.
I testi sono stati scelti dall'Albero dei Libri del Liceo Volta. Li abbiamo sezionati tra quelli che potevano essere più adatti al pubblico dei piccoli. Tanti i titoli: dal Mago dei numeri al Giardino segreto, dal Cucciolo a Grom, da Nati due volte a Streghe, da Riccardin dal ciuffo a Io non ho paura. Abbiamo cercato di variare il più possibile, proponendo storie di avventura e di fantasia, storie di grandi imprese, storie di paura e di magia, ma anche storie vere del nostro tempo, che facessero riflettere e pensare.
In classe la lettura è stata l'attività principale, ma non l'unica. Ad essa si sono intrecciati anche momenti diversi: domande e risposte, commenti, battute, curiosità, piccole narrazioni, ma soprattutto giochi, nati a partire da una parola letta (facile o difficile, nota o nuova, seria o buffa) oppure da un suono, da una sillaba o da un disegno. In questa fase i bambini si sono scatenati in una gara di fantasia e creatività, e hanno giocato con la lingua italiana creando rime, acrostici, catene sillabiche, immagini curiose, metafore, scioglilingua e molto altro ancora.
Nel complesso è stata una mattina diversa e istruttiva per tutti, in cui i libri – anche i più elementari e semplici – ci hanno mostrato ancora una volta quante cose si possono fare con loro e grazie a loro, con serissima leggerezza.
Ecco i commenti rilasciati dagli studenti del Volta a fine esperienza nella pagina dedicata.

Sabiana Brugnolini  

Banco Alimentare

Il nostro Liceo partecipa ad una Raccolta Alimentare in collaborazione con la Fondazione Banco Alimentare ONLUS sez. Toscana
dal 3 al 18 Dicembre...

Visita alla Biennale di Venezia

Il 19 e 20 novembre 2019 la classe V D del Liceo Scientifico con Potenziamento di Lingua Inglese, accompagnata dalle proff. architetto Roberta Pistolesi e Monica Creati, insegnante di Inglese, hanno visitato la 58 Esposizione Internazionale d’Arte, intitolata May You Live In Interesting Times. Il titolo è un’espressione della lingua inglese a lungo erroneamente attribuita a un’antica maledizione cinese, che evoca periodi di incertezza, crisi e disordini; “tempi interessanti” appunto, come quelli che stiamo vivendo.

Arsenale Arsenale: Padiglione della Repubblica di Irlanda
Visita la galleria fotografica nella pagina dedicata all'evento

Margherita Di Biasi seconda classificata al Premio Letterario Nazionale “Uniti per crescere” 2019

Il Liceo "Volta" è lieto di annunciare che Margherita Di Biasi ha vinto il secondo premio del prestigioso Concorso Letterario Nazionale "Uniti per crescere" 2019.
Il Concorso, giunto alla sua terza edizione, bandito dalla Onlus omonima con il patrocinio della Regione Veneto e del Miur, era dedicato quest'anno al tema "Diversamente uguali: la disabilità vista con gli occhi di bambini e ragazzi".
Leggi il seguito....

Scambio culturale U.S.A.

Il Liceo Volta sta organizzando uno scambio fra studenti americani e studenti della nostra scuola durante l’anno scolastico 2020/2021.
Il gemellaggio prevede la partecipazione di circa 20 studenti del triennio (le attuali classi 2,3,4 – Corso Scientifico, Classico e Sportivo) che all’inizio avranno un contatto virtuale con i ragazzi americani tramite i social media. Nella seconda fase del progetto, all’inizio dell’anno scolastico 2020, gli studenti partiranno per gli Stati Uniti, ospiti delle famiglie americane.

E' possibile fornire l'adesione mediante la sottoscrizione del modulo al link sotto riportato.
Modulo di sottoscrizione...

Atelier Young Greece

Sintesi sul soggiorno in Grecia (1-21 settembre 2019)

Il percorso formativo realizzato nei 21 giorni di stage in Grecia ha offerto agli studenti selezionati la possibilità di confrontarsi con alcune realtà significative del paese visitato. La visita ai siti archeologici e ai musei più importanti di Atene da una parte, dall'altra l'incontro con alcune figure di professionisti significative (due archeologi, uno scrittore, una regista, un traduttore, un'insegnante, una cantante, un imprenditore, un ambasciatore), oltre all'incontro con alcuni studenti coetanei hanno aperto piste di riflessione e opportunità orientative.
Gli studenti hanno visto come la Grecia risulti un paese in bilico fra un passato molto importante per l'eredità che ha lasciato e il desiderio di innovazione (il Centro Culturale della Fondazione “Nearchos” li ha impressionati); contemporaneamente questo paese rappresenta un incrocio determinante fra le radici del pensiero occidentale e le caratteristiche del mondo orientale, di cui rappresenta la porta. Conflitto e dialogo fra passato e presente, fra Occidente e Oriente, fra vivacità culturale e degrado sociale e urbano costituiscono la dinamica quotidiana in cui gli studenti si sono immersi. Tre escursioni in località vicine ad Atene (Eleusi, Corinto, Capo Sounion) hanno completato il percorso formativo.

Vengono presentate in questo spazio del sito del nostro Liceo le relazioni e gli articoli prodotti durante lo stage ed altri contributi fotografici e video sull'esperienza.... (continua, link alle pagine dedicate)

I tutor interni (Fontana e Zanieri)

Il ricordo di una tragedia – Pietra “d’inciampo”

Entrando al Liceo, ragazzi e insegnanti dovranno fare attenzione a non inciampare in una piccola lastra a ricordo di un loro coetaneo nato in Mali e annegato nelle acque del Mediterraneo a 14 anni, il 18 aprile 2015, in uno dei più spaventosi naufragi avvenuti nel mar Mediterraneo dalla seconda guerra mondiale, dove morirono annegati nel canale di Sicilia oltre mille esseri umani che cercavano di raggiungere il nostro Paese. Nessuno conosce il suo nome, ma Cristina Cattaneo, medico legale che ha raccolto con cura le sue spoglie, nel libro "Naufraghi senza volto" ha rivelato un dettaglio che ha commosso molti. Cucito nel risvolto di una tasca dei suoi abiti ha trovato infatti, ben riposta, la sua pagella piena di buoni voti scritti in arabo e francese. Un documento che dava prova del suo impegno scolastico e che lui ha desiderato portare con sé nella lunga traversata del deserto e del mare, perché probabilmente sognava potesse fargli da lasciapassare nel trovare un lavoro o magari proseguire gli studi. L'iniziativa, ideata dalla Prof.ssa Roberta Olmastroni, ha coinvolto gli studenti nella ideazione dei bozzetti per rappresentare la memoria dello studente. Quello ritenuto più significativo è stato selezionato. la cerimonia della messa in opera della pietra e della relativa targa è avvenuta lo scorso lunedì 10 giugno alla presenza delle Autorità Locali.



Scambi culturali con l’estero

Il "Volta" ha una lunga tradizione di scambi culturali con l’estero: con il Regno Unito, Spagna, Portogallo, Danimarca, Svezia, Norvegia, Polonia, Grecia, Norvegia, Ungheria, Stati Uniti. Attraverso gli scambi è possibile riunire gruppi di giovani internazionali e promuovere il dialogo interculturale. Si conoscono altre culture e si combattono i pregiudizi e gli stereotipi negativi. Il progetto Scambi è un progetto istitutivo permanentemente inserito nel PTOF. Lo scambio contribuisce al monte ore destinato all’alternanza scuola-lavoro.
Settembre 2017, Classe 4D Liceo Scientifico con Potenziamento di Lingua Inglese e alunni della scuola Danese di Faaborg. Scambio promosso da Intercultura.

Albero dei Libri

Anche quest'anno, in occasione del Natale, proponiamo di rinnovare l'esperienza, già inaugurata lo scorso anno scolastico, del donare un "libro del cuore" al nostro Liceo "Volta". Ciò facendo, ciascuno potrà contribuire ad arricchire l'Albero dei Libri, i cui "frutti" sono sempre a disposizione di tutti coloro che vogliano coglierli!...
Nella locandina del progetto l'Albero dei Libri, pubblicata nella sezione "Progetti in vetrina" del sito, vi è Edoardo Caciorgna, uno degli studenti che lo scorso anno lavorò al progetto e alla realizzazione dell'originale e bella struttura in legno dell'Albero, insieme ad Alberto Macaluso, anche lui ex-studente del nostro Liceo.
Vorremmo che questa iniziativa potesse continuare e magari divenire un consueto appuntamento per tutte le componenti del Liceo "Volta", per continuare ad educarci insieme - studenti, docenti e personale ATA - al piacere della lettura!

Progetto “Libriamoci” A.S. 2018-2019

Gli studenti del “Volta” maestri per un giorno.
Il Liceo “Volta” partecipa per il quinto anno consecutivo al progetto “Libriamoci”, dedicato alla lettura ad alta voce. Nella settimana dal 22 al 27 ottobre 2018 le classi del Classico e dello Scientifico si sono recate nella scuola elementare “Salvetti” per un’esperienza didattica del tutto particolare. Per un giorno gli studenti liceali hanno lasciato i loro banchi e si sono seduti in cattedra davanti al pubblico dei bambini.

Pagina del progetto con i commenti dei nostri studenti...

Scambio di classe con Enghaveskolen di Faaborg, Danimarca

Scambio di classe con Enghaveskolen di Faaborg, Danimarca Nei giorni 1-6 ottobre 2019, la classe 3D del Liceo Scientifico con potenziamento di inglese, quattro studentesse della 3C del Liceo scientifico con potenziamento di matematica e una studentessa della 3° del Liceo classico hanno aderito ad uno scambio di classe con la scuola danese Enghaveskolen di Faaborg. Gli studenti danesi, accolti dal Dirigente Prof. Guerranti, hanno avuto l’opportunità di visitare il nostro Liceo e i tesori storico-artistici che il nostro territorio offre: la visita alla cristalleria per assistere alla lavorazione del cristallo, le città Colle di Val’Elsa, Firenze, Siena e San Gimignano, dove il gruppo è stato accolto dal sindaco Marrucci, ex studente del ‘Volta’, e dall’assessore Taddei. Gli alunni italiani hanno illustrato ai loro pari, previa preparazione, tutti i luoghi visitati. Lo scambio di classe si propone, infatti, come un’occasione per comunicare in lingua inglese, conoscere e riflettere sulla propria e l’altrui cultura. Gli alunni italiani visiteranno la Danimarca il prossimo maggio. Lo scambio è stato coordinato dalle proff. di lingua inglese Creati e Del Lungo e di disegno e storia dell’arte Pistolesi.

Il gruppo accolto in municipio a San Gimignano

 

Omero Tafi Medaglia d’argento

L'atleta Omero Tafi (primo da destra nella foto), frequentante la quinta Liceo Sportivo, ha conquistato la medaglia d'argento nella staffetta a squadre junior ai campionati mondiali di Roller a Barcellona.

Risorse digitali

Immagine Libro
Esempio di accesso libero (per gentile concessione degli autori):
"I condottier, le macchine, la volontà e l’ingegno"
file formato ".pdf" 5,8 Mb

La 1D è la vincitrice del 27° Rally matematico

La classe 1D del liceo scientifico con potenziamento di inglese è risultata la classe vincitrice della 27-esima edizione del Rally Matematico Transalpino. Il 6 giugno è avvenuta la premiazione presso il Dipartimento di Ingegneria dell'informazione e scienze matematiche dell'Università di Siena (San Niccolò).

Dopo essere giunta alla fase finale della manifestazione, la 1D si è classificata prima su un totale di 80 classi delle scuole della provincia di Siena ammesse alla fase finale della competizione, aggiudicandosi il trofeo della 27-esima edizione.

Al termine della premiazione i ragazzi hanno avuto l'occasione di visitare il dipartimento di robotica testando alcuni congegni elettromeccanici.

Nella foto della classe è presente la loro insegnante di matematica (quarta da sinistra, prima fila), Prof.ssa Sabrina Donzelli, neo-acquisto della nostra scuola, a cui vanno i meriti per aver preparato gli studenti ad affrontare tutte le fasi della competizione.

Premiazione di Mattia Mazzoni alle Olimpiadi della Statistica

La Società Italiana di Statistica ha proclamato lo studente Mazzoni Mattia, iscritto alla classe seconda del Liceo Matematico, tra i vincitori della Nona Edizione delle Olimpiadi Italiane di Statistica.
Dettagli...

Scambio culturale Parsippany High School, New Jersey, USA – Liceo Volta Colle Val d’Elsa

Nella settimana dal 12 ale 19 aprile 2019 gli studenti della Parsippany High School, New Jersey, USA faranno visita alla nostra scuola e al nostro territorio. La pagina degli Scambi culturali è stata aggiornata con la galleria fotografica della passata visita dei nostri studenti in USA.

Multilinguismo al “Volta”

Uno degli obiettivi della politica del multilinguismo dell'UE è far sì che ogni cittadino europeo parli due lingue straniere oltre alla propria perché migliori conoscenze linguistiche consentono a un maggior numero di persone di studiare e/o lavorare all’estero. Parlare altre lingue aiuta le persone provenienti da culture diverse a capirsi, un elemento essenziale in un'Europa multilingue e multiculturale. Il settore economico linguistico - traduzioni e interpretazione, insegnamento delle lingue, tecnologie per le lingue, ecc. - è in rapida crescita. Quest’anno al ‘Volta’ sono stati organizzati 2 corsi per l’insegnamento di una seconda lingua straniera oltre l’inglese: Francese e Spagnolo. Le insegnanti sono state affiancate da due preziosi assistenti madrelingua in Alternanza Scuola Lavoro, in modalità ‘Peer-to-Peer’: Raphael Sarpentier della classe 3c Liceo Scientifico e Valentina Nacci della classe 4D Liceo Scientifico con Potenziamento di Lingua Inglese. I corsi hanno avuto successo e si sono conclusi con festa danzante e gastronomia franco-spagnola preparata dagli alunni.
Altre foto dell'evento conclusivo

Certamen “In Ponticulo Herae”

I sei partecipanti del Liceo Scientifico A. Volta alla XXXVIIª edizione del Certamen in Ponticulo Herae, concorso di traduzione dal Latino organizzato dall’Associazione Italiana Cultura Classica (delegazione di Pontedera).

Il 21 maggio 2019, nell’Auditorium del Museo Piaggio, si è tenuta la cerimonia di premiazione, alla quale ha ottenuto la menzione d’onore uno studente della IIª D del nostro Liceo Scientifico. La gara è riservata agli studenti del secondo anno dei Licei della Toscana e prevede, oltre alla traduzione di un brano d’autore, anche la redazione di un commento linguistico-letterario. Quest’anno i nostri allievi si sono cimentati con soddisfazione nella traduzione e nel commento di un passo di Livio.

Ultimi 100 comunicati